lunedì 30 novembre 2009

Un nostro socio dal Mozambico

Siamo arrivati, stanchi con gli occhi rossi ma siamo arrivati... abbiamo una casa. non lussuosa ma e una casa, indipendente e spero sicura. Letizia e stata molto carina. ci e venuta a prendere dall aeroporto e ci ha accompagnato a casa. ci aveva gia fatto la spesa. una spesa completa incluso un po di piccoli vezzi. sono subito andato in redazione dove lavorano 5 nostri allievi. Con una certa commozione da parte mia ed un pizzico di orgoglio da parte loro mi hanno mostrato le pagine del giornale in consegna oggi e da loro composte, gli articoli con la dicitura autore bla bla, foto Miguel Mangueze. Miguel Il pedrero (muratore), quando riusciva a lavorare. Solo dopo 4 mesi di corso. per 3 di loro ci sara l assunzione. non so se potranno esserci in questo nuovo step. loro vorrebbero andare avanti.per noi sarebbe un supporto prezioso. ma non possiamo rischiare il posto di lavoro. parlero nei prossimi giorni con Erik il direttore. Questo da anche un senso allo
sforzo fatto dall associazione ma anche da tanti di voi. inoltre abbiamo ormai un archivio di foto, video e di racconti di un certo valore e memoria storica su cui lavorarci. La parte meno piacevole e per me amara e stato apprendere che jerson e fabiao hanno avuto dei problemi nel lavoro al giornale e non saranno assunti. Mi dispiace. sono due talenti ed hanno potenzialita. hanno avuto problemi finanziari con i ritardi degli stipendi (minimi in quando apprendisti) e problemi nell approccio al mondo del lavoro. Si sente la mancanza di un referente in loco ch esegua i ragazzi durante la nostra assenza, ma d altro canto, vista l esperienza dall ultimo step e seguito, meglio soli che male accompagnati. Con un po di attenzione da parte nostra penso che questi problemi si sarebbero potuti superare. E per noi una piccola sconfitta. dobbiamo trovare il tempo e le energie di curare anche questi aspetti e garantire la sopravvivenza per loro e le famiglie nel
momento di passaggio in cui vengono introdotti nel mondo del lavoro, magari sotto forma di borse di studio. pultroppo non sono riuscito a trovare i fondi per realizzarle.
Un altro giornale ci ha chiesto uno o due ragazzi, nei prossimi giorni parlero con il direttore e se la cosa va in porto cercheremo di preparare i ragazzi al meglio. Letizia sta facendo un ottimo lavoro come PR e organizzatrice logistica e factotum, ormai e la nostra anima a Maputo.
nel pomeriggio sono andato alla scuolina ch eospita il laboratorio. le suore sono state come al solito calorose e felici di rivederci, nonostante i piccoli problemi che quotidianamente creamo loro. ormai sono un supporto sorridente e solidale. con sorella taeko c e in programma un lavoro di gruppo extra laboratorio, vediamo come andra questa nuova collaborazione.
Sono quindi andato alla lixeira. Avevo necessita di parlare con Jerson e Fabiao, ti tastare il polso della situazione e della voglia di andare avanti. e stata una piccola festa, dopoun po ero un po intontito dalle sensazioni ed emozioni... Non solo i nostri allievi, ma tanti amici sono corsi a salutarmi festosi, nei loro vestiti sdrucidi ma creativi nelgli accoppiamenti. Anche fernando con un paio di occhiali improbabili e venuto a salutarmi. Aveva abbandonato ilcorso alprimostep dicendo in giro di noi lepeggiocose, sembra si sia ravveduto. Non con le parole ma nel silenzio con i fatti e la coerenza possiamo conquistare fiducia e credibilita.
Abbiamo mangiato insieme, Jerson mi ha esposto le sue ragioni, buck nella sua stazza ma con l eterna aria di bambinone continua a farmi tenerezza, nuro ha detto che ha preparato i tre pezzi di danza in coppia con il fratellino, e una maschera vivente. ha potenzialita in quelladirezione. e sono contento che abbia mantenuto gli impegni presi.
Un grazie a Sara, bruscolo di energia, che mi ha accompagnato in questa prima giornata. gli auguro in bocca per gli esami da giornalista e che ilmateriale raccolto possa essere fruttuoso.
un a presto a tutti voi
Roberto Galante

il mio recapito telefonico in Mozambico
00258 829233534

Gli svizzeri sono peggiorati oppure sono sempre stati così? E noi italiani?

giovedì 12 novembre 2009

Livorno!

Premio Ciampi – Città di Livorno
XV Edizione 14 - 17 novembre 2009





Nel nome del cantautore Piero Ciampi torna il prestigioso Premio Piero Ciampi-Città di Livorno giunto alla XV edizione, dal 14 al 17 novembre 2009 (Teatro Goldoni e altri luoghi in città), manifestazione che ogni anno ospita le nuove tendenze e la storia del cantautorato italiano.



Il premio organizzato dall'Associazione Premio Ciampi / Arci in collaborazione con il Comune e la Provincia di Livorno, la Regione Toscana,. la Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, la Fondazione Teatro Goldoni e SIAE, pone particolare attenzione agli eredi spirituali dell’artista morto prematuramente nel 1980 che ha lasciato una traccia indelebile nella musica popolare. La XV edizione ruota attorno al simbolico concetto del “Muro” non solo e non tanto per ricordare la caduta del muro di Berlino di cui proprio nel mese di novembre si celebra il ventennale, ma per porre l’attenzione sulle molteplici barriere che ancora devono essere abbattute nel nostro paese ed a livello internazionale, con la musica come straordinario collettore di istanze per demolire le divisioni tra popoli, razze, culture. religioni e classi.

Tutta nel ricordo di Piero Ciampi la serata inaugurale del 14 Novembre al Teatro Goldoni, presentata da Ernesto de Pascale. Talenti emergenti (Brunori Sas, Gina, Giovanni Caruso) e musicisti che hanno percorso tappe fondamentali nella storia della canzone d'autore (Patty Pravo, Mimmo Locasciulli), personaggi come Renzo Arbore, ma anche esponenti importanti della canzone d’autore di questi anni, come Simone Cristicchi, Marco Fabi, l'italo inglese Emma Tricca, e musicisti della tradizione rock nostrana come Rigo saranno protagonisti dell‘evento. Il concerto inizierà alle 20,45. Martedì 17 novembre ci sarà invece il concerto di Gianna Nannini.

Nel pomeriggio del 14, come di consueto nello spazio della Goldonetta, si terrà il convegno intitolato “Fuori dal coro si sta meglio”, che prevede un confronto tra una mitica talent scout della musica italiana come Mimma Gaspari autrice del libro “Penso che un mondo così non ritorni mai più - Vita in canzone” (editore Baldini e Castoldi) e RENZO ARBORE, che tanto ha fatto e fa per la canzone d'autore italiana da tempi non sospetti. Inoltre il giornalista Rai Paolo Pasi e Luciana Bianciardi parleranno sul rapporto tra Luciano Bianciardi e Piero Ciampi

Il presidente della edizioni Universal Claudio Buja farà il punto a un anno dalla stampa del libro di spartiti dedicati al grande cantautore livornese.

Sul palco il cantautore bresciano Ettore Giuradei interpreterà brani dal suo album Era che così (Mizar Record-Novunque/Self), mentre Marco Rovelli, già componente dei Les Anarchistes, presenterà l’album autoprodotto LibertAria.

Il pomeriggio prevede anche un ricordo di Fernanda Pivano, da parte del poeta Alessandro Agostinelli.

Al termine del convegno verranno consegnati i Premi ai vincitori delle varie categorie e che si esibiranno la sera stessa


I PREMI della XV EDIZIONE DEL PREMIO CIAMPI - CITTA' DI LIVORNO

L'edizione 2009 del concorso nazionale Premio Piero Ciampi - Città di Livorno è vinta dal cantautore Giovanni Caruso, proveniente da Siracusa e autore dell'album autoprodotto Amore a Progetto. All’artista sarà assegnata anche la Targa S.I.A.E, riconoscimento che la Società Autori Editori attribuisce ogni anno al Vincitore del concorso.

Il premio per la migliore cover di Piero Ciampi 2009 viene assegnato al Gina Trio grazie all’interpretazione de L’amore è tutto qui. La formazione (Gina Fabiani, voce, Daniele Bazzani, chitarra, Lorenzo Feliciati, contrabbasso) lo scorso anno si aggiudicò il premio per il miglior album d’esordio con Segreto. Un premio che ha portato bene al trio lanciandolo alla ribalta nazionale (Tg2, Radio Rai). Il premio per il miglior disco d’esordio è invece stato assegnato a Brunori Sas con il suo Volume Uno stampato da Pippola Music e distribuito da Audioglobe

Il premio intitolato a Stefano Ronzani andrà invece a Antonio “Rigo” Righetti con un altro brano di Ciampi Il Natale è il 24. Già bassista di Luciano Ligabue con il quale ha condiviso migliaia di concerti dal vivo e gli album più importanti, Rigo arriva sul palco del Ciampi dopo il successo del suo secondo album come cantautore Smiles and Troubles. Da sottolineare che il brano - incluso nell'album "Piero Ciampi" del 1971 mai ripubblicato su cd nonostante le pressioni del Premio presso la casa discografica che ne detiene i diritti, è stato possibile realizzarlo grazie agli spartiti pubblicati lo scorso anno dalla Edizioni Universal

Per l'edizione 2009 del Premio Piero Ciampi- Città di Livorno è Patty Pravo l'artista prescelta per il premio alla carriera. Nella sua storia musicale, sin dai tempi in cui era chiamata la ragazza del Piper, Patty Pravo si è sempre distinta per originalità e coraggio nell’affrontare esperienze nuove. Una caratteristica nel segno dell’opera di Piero Ciampi.

A Gianna Nannini sarà assegnato il premio speciale della giuria, formata da Franco Carratori, Ernesto de Pascale, Manlio Mallia, Antonio Vivaldi. Il premio Ciampi assegna la targa all’artista senese per i tanti muri che ha sgretolato nella scena musicale italiana sin dal finire degli anni settanta.



GLI OSPITI DELLA SERATA DI GALA della XV EDIZIONE DEL PREMIO CIAMPI - CITTA' DI LIVORNO

Simone Cristicchi, a due anni dalla vittoria di Sanremo, giunge a Livorno con il suo applaudito e originale progetto con il coro dei minatori di Santa Fiora.

Marco Fabi, che vinse il Ciampi per il miglior disco d’esordio nel 2006, torna sul palco del Goldoni sulla scia del suo nuovo album in uscita a fine autunno per presentare un progetto speciale dedicato al grande Demetrio Stratos. Nel disco sarà infatti presente una nuova versione del brano Daddy's Dream.

Emma Tricca è l’ultima scoperta del glorioso “Folkstudio” di Cesaroni. Lì fu ascoltata dalla cantante Odetta che le consigliò di andare a Londra: da anni lavora nella capitale inglese dove ha registrato due dischi, l’ultimo dei quali Minor White già recensito con grande rilievo dalla stampa specializzata britannica.

Infine Mimmo Locasciulli, dopo aver accompagnato Alessandro Haber nell’edizione 2001, è nuovamente protagonista del Ciampi presentando il suo ultimo lavoro Idra (Hobo-Parco della musica/distribuzione Egea).

La sera di domenica 15 verrà dedicata al Premio l’Altrarte, che da anni vede la collaborazione del Premio Ciampi con la cooperativa sociale Blu Cammello. L’evento, avrà come sede il Teatro delle Commedie e vedrà come protagonisti Marco e Saverio Lanza, ai quali sarà assegnato il premio 2009 per il loro “Pastis”, un progetto artistico etno-antropologico che fonde musica ed immagine.

Alle 23 (Club Bodeguita) si esibiranno Emma Tricca e il Gina Trio, già fra i protagonisti del concerto di sabato.

Lunedì 16 ci sposteremo al Teatro Quattro Mori e qui la non stop sarà aperta da una performance realizzata dalla compagnia teatrale ANFFAS sotto la regia di Lamberto Giannini, basata su riflessioni intorno al tema di muro, libertà e possibilità, attraverso il linguaggio teatrale della compagnia Major Von Frinzius, e le musiche di Piero Ciampi. A seguire la proiezione del film “Playing for change”, dedicato ai musicisti di strada di tutto il mondo, già premiato al Tribeca Film. Stati Uniti, al Sud Africa, dal Nepal all’India, dalle ramblas di Barcellona al Medio Oriente.

Alla proiezione farà seguito il concerto che vedrà l’esibizione di alcuni protagonisti del film, tra cui il livornese Roberto Luti, la cui esperienza in campo musicale sarà oggetto di un incontro nel pomeriggio.

La XV edizione si concluderà con il concerto di Gianna Nannini, che si terrà martedì 17 novembre al Pala Livorno.

Evento speciale del Premio Ciampi 2009 sarà infine il concerto di Francesco Guccini venerdì 4 dicembre al PalaLivorno

L’Associazione Premio Ciampi è presieduta da Massimiliano Mangoni.

Informazioni

www.premiociampi.it

info@premiociampi.it

tel. 0586-892984 327-9987653
Ufficio Stampa

Il Popolo del Blues Sas

www.ilpopolodelblues.com

pressilpopolodelblues@yahoo.it

lunedì 2 novembre 2009

Alternanza in Toscana?

Solidali con Giuliano da Empoli. La democrazia ha bisogno dell'alternanza! Questo in Toscana e a Firenze è un poco difficile visto il personale del centro destra disponibile e la cosa è problematica. Sarebbe meglio pensare a sostenere la giunta Renzi che dopo quella.........